Marketing e Politica

Arrivano gli acchiappafantasmi a Nerviano

Accessi a cunicoli sotterranei o cripte rimaste chiuse per decenni saranno la tematica del suo suggestivo intervento. Una serata insomma davvero da non perdere, carica di enigmi. Tra tanti misteri, però, c’è anche una certezza, ovvero la polemica scoppiata tra il “sacro” e il “profano”.

Nerviano, 19 settembre 2013 – Qualcuno in città ha voluto ironizzare: “Ma non è che, in tempi di crisi, il primo cittadino vuole censire i fantasmi per fargli poi pagare anche a loro le tasse?”. Il programma del convegno che si terrà domani sera, venerdì, a Nerviano, prevede infatti anche la presentazione di una ricerca in paese di spiriti e condotta da esperti “ghostusters”. L’appuntamento è fissato per le 21 nella sala Borgogne di piazza Manzoni. Al tavolo dei relatori ci sarà tra gli altri lo scrittore William Facchinetti Kerdudo, che parlerà di leggende e aneddoti paranormali di Milano.  A seguire Angelo Adam Cannella, presidente degli I.d.P. (Indagatori del paranormale) esporrà appunto i risultati di una sorta di “caccia ai fantasmi” effettuata nella notte tra il 7 e l’8 settembre, all’interno dell’ex convento degli Olivetani, attuale sede del Municipio di Nerviano. Terzo relatore della serata, voluta fortemente dall’assessorato alla Cultura, sarà Luigi Bavagnoli, presidente del “Team sperimentale esplorazione sotterranea” che si è occupato di condurre ricerche nella parte notoriamente meno conosciuta di Nerviano: il sottosuolo.

Accessi a cunicoli sotterranei o cripte rimaste chiuse per decenni saranno la tematica del suo suggestivo intervento. Una serata insomma davvero da non perdere, carica di enigmi. Tra tanti misteri, però, c’è anche una certezza, ovvero la polemica scoppiata tra il “sacro” e il “profano”: “Abbiamo saputo – scrive Cannella – che il parroco non ha condiviso il fatto che dentro la “sua” chiesa fossero entrate delle persone con il logo “Indagatori del paranormale”. Immediata la replica dello stesso don Luigi Re Cecconi: “ Ho solo esercitato il diritto di richiedere che chi entri nella chiesa che gestisco mi dica cosa faccia e non chieda il permesso per una visita per poi fare altro”.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...